SCOPRIRE I SEGRETI DEL PANE A CASCINA CAREMMA NEL PARCO DEL TICINO

Commenti (19) Eventi, Ristoranti

caremma1

FestadelPaneforno

Cascina Caremma, un gioiello di relax. 36 ettari immersi nel Parco naturale lombardo della Valle del Ticino, dove mangiare, dormire, acquistare, rilassarsi, prendendosi cura di sé. Un luogo dove vivere un’esperienza etica, mentre nascono progetti e iniziative per la tutela e la valorizzazione del territorio, con obiettivi chiari, raggiungere l’autosufficienza alimentare mettendo in atto una piccola rivoluzione, con un occhio alle tecniche ancestrali dei nostri padri. Tutto ha un senso, ogni più piccola azione ha un preciso significato, se si vuole operare senza forzare, nel rispetto dell’ambiente e delle stagioni “…il riso, il frumento, l’orzo, la segale, il granoturco da polenta, i prati intercalari, il pisello, il mais da granella e da trinciato per l’alimentazione animale si legano al territorio attraverso la rotazione agricola. La presenza, tra un campo e l’altro, di siepi e filari di piante autoctone pregiate, per incentivare la biodiversità, e la ricerca di Cultivar legate alla tradizione per la riscoperta di sapori e ricette di un tempo che diventano sinergiche al miglioramento di un paesaggio agrario che mano a mano sta assumendo l’aspetto delle campagne dell’Ottocento”. Siamo a Cascina Caremma, nel verde del Parco lombardo del Ticino, il più antico parco regionale italiano, dove è ancora possibile incontrare volpi, tassi, caprioli, in una natura lussureggiante e incontaminata. Un’azienda agrituristica biologica, con spaccio prodotti; un ristorante naturale, con una cucina che punta tutto sui prodotti locali, valorizzando le erbe  spontanee, le razze animali rustiche e più vicine alle razze autoctone, fino alle coltivazioni di frutti di bosco e alla fabbricazione di birra con materie prime del territorio. Anche dormire è un esperienza a Cascina Caremma, le eleganti e calde suite ricavate da un vecchio granaio, immerse nella natura, erano le abitazioni dei braccianti che un tempo risiedevano e lavoravano qui. Dotate di tutti i confort necessari, gli alloggi mantengono inalterata la loro atmosfera agreste, in uno degli angoli più suggestivi del Parco del Ticino”; poi c’è la straordinaria Spa, una vera e propria immersione nel relax e nel benessere.

caremma2

Imparare a fare il pane come una volta

Un motore di iniziative, Cascina Caremma, con attività legate alla terra e ai saperi dell’uomo che si susseguono tutte le settimane, come la 19° Festa del pane, in atto in questo periodo. Insegnamenti ancestrali ed emozioni di ieri, come il profumo del pane, e la percezione di buono e di sano, ma anche i segreti della panificazione senza lievito, saranno solo alcuni degli ingredienti dei nuovi giovedì a tema ideati per i mesi di Marzo e Aprile 2016. Attraverso un coinvolgente percorso iconografico realizzato da Gabriele Corti, verranno svelate le origini del pane, dei pani ancestrali, tribali cotti senza forno, oppure dei pani azzimi o dei pani espressi che si realizzano quando non si ha il tempo per attendere il processo della lievitazione. Teoria e pratica prendono vita nel laboratorio della Cascina Caremma dove verranno svelati i segreti della panificazione per scoprire questo cibo insostituibile, creato dall’uomo sin dai tempi più antichi e ancora oggi cibo fugace per le tribù indigene e per il più moderno street food metropolitano. In occasione della Festa del Pane si potrà anche creare e cuocere personalmente una piadina personalizzata, con l’aiuto dei cuochi presenti, in quanto simbolo di un’antica preparazione e che si può creare in pochi minuti presso la propria abitazione quando si è rimasti senza pane. La piadina verrà poi formellata e cotta con le proprie mani nell’antico forno a legna del 1600. Il laboratorio verrà realizzato all’interno della Cena che avrà per protagoniste Tigelle, Crescentine, Strudel di farina integrale, ma anche Piadine e Tortillas, Pane di Segale, Giallo, con i semi fatti con le farine BIO prodotte da Cascina Caremma. Ancora profumi, storie di sapori e saperi alla Cascina Caremma che dopo l’Epopea del Maiale, torna a raccontare un prodotto della nostra tradizione gastronomica, senza dimenticare gli ingredienti che rendono l’Agriturismo besatese un punto di riferimento per il mondo del bio-logico, dell’utilizzo di prodotti a km Zero e ai doni che la terra concede in base alla stagionalità. Festa del Pane

E’ possibile scoprire il Menù, che vedrà per ogni portata un abbinamento ad hoc con diversi pani serviti ancora caldi, al seguente link: http://www.caremma.com/cenalab-festa-del-pane/

www.caremma.com/