Il “nuovo” Cucchiaio d’Argento

Commenti (0) Libri, News

cucchiaio cop

new cucchiaio1

In libreria, la decima edizione della storica guida alla cucina italiana, interamente riscritta da Giovanna Camozzi, con i preziosi consigli enologici dell’enogastronomo Stefano Caffarri.

Sfogliare queste pagine ti riporta davvero all’infanzia a quando cioè la mamma era la regina della cucina (bei tempi), e tu ti trastullavi ignaro del mondo circostante, tra il pentolino della crema da pulire con le dita, e i cartoni animati di Hanna & Barbera. Si perché il Cucchiaio d’Argento lo abbiamo davvero guardato tutti in famiglia pregustando questo o quel manicaretto, sognando questa o quest’altra torta che cuoceva nel forno. Prendendo in mano questo volume, dalla copertina rosso pomodoro, realizzato con infinita cura e dedizione da Giovanna Camozzi, vista, tatto e papille ringraziano, e mentre lo leggi, inizi un viaggio sensoriale nell’universo culinario della Penisola, dove le ricette di ieri sono riviste con occhi contemporanei e rese più leggere e attuali, senza per questo perdere quel particolare sapore che le ha fatte orgogliosamente arrivare fino a noi. Erano gli anni difficili del Dopoguerra, quando la prima edizione del Cucchiaio giunse in libreria, era il 1950 e grazie all’intuito dell’editore Gianni Mazzocchi, (che poi si sarebbe inventato nientemeno che Quattroruote), quel prezioso vademecum dilagò praticamente in ogni famiglia italiana, diventando da subito un best sellers, e cominciando a viaggiare. Una vera e propria bibbia gastronomica, tradotta in dieci lingue, che nel corso di 66 anni e 9 edizioni ha raggiunto il record dei 2 milioni di copie vendute in Italia e altrettante all’estero, fino a quest’ultima la decima, uscita nell’ottobre 2016. I giovani si conoscono, si sposano, diventano genitori e il Cucchiaio e sempre lì a trasmettere le gioiose ricette della memoria, accompagnando le abilità in erba delle cuoche e dei cuochi di casa, in un travaso di esperienze, felicità, condivisione, che si rinnova ancora una volta, e chissà quante altre edizioni ancora seguiranno. Oltre 1300 pagine, 2000 dettagliate ricette suddivise per portata, ripensate negli ingredienti, con calorie, tecniche di esecuzione e un’approfondita selezione con 3600 vini, scelti in abbinamento dal sommo eno gastronomo Stefano Caffarri. Tante le novità, tra cui il ricco impianto iconografico e la veste grafica, nelle prime pagine un prontuario di cucina con le regole basilari fornisce le informazioni essenziali per i neofiti e qualche utile consiglio per i più consumati, mentre tre nuovi capitoli arricchiscono la pubblicazione, descrivendo le nuove frontiere del piatto unico, del mini pasto da pausa pranzo e come preparare le conserve home made.

Il Cucchiaio d’Argento, Editoriale Domus, Milano 2016, 1300 pagine / 49€ / www.cucchiaio.it

cucchiaio4

di Luca Bonacini