Torna il Festival del Tortellino

Commenti (0) Cibo, Eventi, News

tort3

tort1

Il 4 ottobre 2022 giorno di San Petronio, a Bologna si celebra il tortellino. Per una intera giornata nel grande evento di Palazzo Re Enzo saranno ammesse le interpretazioni più blasfeme ma anche le esecuzioni più fedeli di quello che nella città delle Due Torri è considerato un vero e proprio dogma. Nel giorno del santo patrono della città, un’immersione nell’emilianità più autentica giocando a sfidare quella ricetta che nel 1974 venne depositata in Camera di Commercio dalla Dotta Confraternita del Tortellino e dall’Accademia Italiana della Cucina. Ma è solo un gioco, da mercoledì tutti nuovamente sul pezzo a difendere la versione originale, della mamma, della nonna e dei grandi ristoranti e trattorie che si adoperano ogni giorno per preservarne la fama e gli onori. Dalle 11.30 alle 21.45 nello splendido Palazzo Re Enzo una kermes eno gastronomica tutta focalizzata sul piatto dei piatti. Una idea geniale nella sua essenza, rimarcare la paternità del tortellino in un giorno così importante per la citta, offrendo un momento di coesione per la ristorazione bolognese, alle famiglie, ai single, alle coppie, ai gourmet, parlando di tradizione e leggerezza e di questi tempi ce ne è un gran bisogno. Nessuno snobismo e nessun desiderio di affermare che il tortellino è solamente bolognese, per quanto ne sappiamo potrebbe essere anche nato a pochi chilometri da Bologna per buona pace dei cugini modenesi, ma la volontà di offrire un momento vero di condivisione, quali altre città  sono capaci di riunire per un giorno 20 ristoratori, potenzialmente competitor fra loro, intenti a cucinare, a raccontarsi, ma anche a ridere e a scherzare? L’idea è dell’associazione di ristoratori bolognese Tour-tlen e l’evento giunge alla 10° edizione, dieci anni filati con due sole battute d’arresto, quella del 2020 causa Covid e quella dell’anno scorso con una grande cena. Un grande evento che ritorna più scoppiettante che mai per offrire spettacolo e buona cucina. Sono previsti fiumi di brodo di gallina o cappone nei quali immergere tortellini tradizionali preparati rigorosamente al matterello, ma sono anche ammesse modalità creative, come detto: al sapore di mare o di montagna, ai profumi d’autunno, fino a quelli “eretici” alla panna. Quindi massima libertà alla fantasia degli chef, ma con alcune regole imprescindibili: la sfoglia tirata al mattarello, la forma del tortellino classico e ingredienti sostenibili forniti da agricoltori e allevatori selezionati. Anche questa edizione del festival sarà dedicata a Giacomo Garavelli, creativo maitre bolognese che nel 2012 lanciò l’idea di organizzare una grande giornata dedicata al tortellino. Durante la manifestazione alcune simpatiche t-shirt ‘Altissimi Livelli e Dimondi’, tanti tortellini fatti a mano in lana cotta, cappelli a forma di tortellino, ciondoli con tortellini e altri simpatici oggetti ispirati al tortellino, potranno essere acquistati. Tutto il ricavato della vendita degli oggetti, insieme ad una parte del ricavato dell’intero evento, saranno devoluti alla Fondazione Hospice MT. Chiantore Seràgnoli. L’ingresso alla sala prevede l’acquisto di un coupon a 5,00 euro valido per l’acquisto a scelta tra un assaggio di tortellini, un panino con la mortadella, un dolce oppure un calice di vino e verrà inoltre proposto un carnet di 10 assaggi a 45,00 euro. Come in tutte le edizioni del Festival saranno presenti i migliori produttori del Consorzio Vini Colli Bolognesi, (Consorzio che in questa X edizione ha profuso energie fondamentali per la realizzazione della manifestazione) per accompagnare con i loro vini le creazioni degli chef presenti. Sarà inoltre proposto un panino con la Mortadella Felsineo Selezione tOur-tlen che accompagna ormai da anni gli chef dell’Associazione e una selezione di formaggi curata dall’Angolo della Freschezza di Roberto Guermandi, premiato come Migliore Formaggiaio d’Italia 2022 a Cibus 2022. Per chiudere in bellezza si potranno gustare i dolci Gabriele Spinelli della pasticceria Dolce Salato e il gelato di Leonardo Ragazzi della Cremeria Funivia. L’evento è realizzato con il patrocinio del Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna, Bologna Welcome, CNA Bologna, Confcommercio Ascom Bologna, Confesercenti Bologna e il riconoscimento De.Co. Si ringraziano inoltre Maresca e Fiorentino, Acqua Panna, Acqua S.Pellegrino e SID Bologna.

Di Luca Bonacini

Per informazioni:

info.tourtlen@gmail.com

www.tour-tlen.it

http://www.facebook.com/tourtlen.org

tort2